Frattura-lussazione di Lisfranc

La frattura-lussazione di Lisfranc è una patologia rara e spesso di difficile diagnosi. Coinvolge l’articolazione tarso-metatarsale (articolazione di Lisfranc).

Il meccanismo traumatico può essere di tipo diretto o indiretto. Un classico trauma diretto è rappresentato da un calcio a livello del mesopiede, il più delle volte sottovalutato.

La sintomatologia è caratterizzata da dolore intenso sotto carico localizzato al mesopiede ed esacerbato dalla compressione lungo la linea di Lisfranc.

La radiografia è negativa nel 20% delle lussazioni. È comunque l’esame più indicato in una prima fase, mentre la TC è utile per evidenziare le lesioni occulte.

Nelle lesioni senza instabilità ti verrà consigliato l’uso di un tutore tipo walker per 4-6 settimane, fino alla remissione della sintomatologia. Vengono utilizzate terapie fisiche per ridurre il dolore e il gonfiore e impostato un programma specifico di rinforzo dei muscoli della caviglia.

In caso di lesioni instabili è necessario il trattamento chirurgico, consistente in una fissazione percutanea con fili o con viti seguita da immobilizzazione con tutore. Successivamente il trattamento riabilitativo non si discosta da quello conservativo.